Soldi: sei più ricco di quanto pensi!

pesare il valore dei soldi rispetto al tempo che passa
Tempo di lettura: 4 Minuti
rappresentare i soldi di PAperon de paperoni

Immagina di avere soldi a palate come nel più classico cartone di Paperon de’ Paperoni

Hai tutto ciò che i soldi possono permetterti. Villa con piscina. Compagnie a bizzeffe. Macchine di lusso. Possiedi ogni cosa: l’ultima trovata tecnologica, abiti firmati, oggetti d’antiquariato.

Stai vivendo ogni tuo giorno sulla cresta dell’onda: riunioni di lavoro, partenze, rientri, feste e tanto altro. Grazie al tuo denaro sei felice, si, in barba a tutti quelli che dicono il contrario. Puoi permetterti quello che desideri, perché non dovresti esserlo?

soldi a  palate per comprare una macchina di lusso

Avere tanti soldi vuol dire avere tanti “amici”. Tre categorie di amici

Se hai soldi difficilmente ti ritrovi solo. Così, sei costretto a catalogare le tue “amicizie”. Quelli di cui non ricordi neanche il nome: sono come delle comparse, servono solo per fare numero.

Finti amici che si comportano come avvoltoi

 

Poi ci sono gli “amici” avvoltoi, quelli che sorridono sempre, pronti a scattare per ogni tua richiesta. Si accontentano degli scarti, hanno la faccia di cera e fingono di PORTARE RISPETTO.

In fine, gli amici veri

Quelli che si contano sulle dita di una mano. Quelli con cui ha condiviso ogni cosa quando ancora non eri nessuno. Amici di vecchia data, gli unici a conoscerti veramente. Persone autentiche di cui ti puoi fidare e che, paradossalmente, non vedi quasi mai.

Grazie al tuo denaro hai trovato anche l’amore. Avere soldi ti offre molte opportunità…

Infondo non sei un a persona cattiva, superficiale o scontrosa; solo ricca. Hai fatto una grossa donazione per la ricerca e hai conosciuto una delle figure più significative della ONLUS; è nata una storia che ti ha dato la possibilità di capire la differenza fra INNAMORARSI E AMARE. Quanto durerà? Cosa conta; come tutte le altre storie… Resta il fatto che il denaro ti ha dato, continua a darti, tante opportunità per conoscere persone e, soprattutto, per farti notare: una stella più luminosa delle altre.

stella che si contraddistingue grazie al potere dei soldi

Nonostante il denaro, ti ammali. Essere ricchi non vuol dire avere l’immunità!

Grazie ai soldi puoi curarti immediatamente, niente liste d’attesa; te la scampi da una brutta bestia: un cancro. Se non lo avessi preso in tempo, se non avresti potuto contattare e raggiungere velocemente uno dei migliori luminari del caso, forse, non saresti qui a raccontarlo.

I postumi sono lunghi e dolorosi ma riesci a riprenderti

Contatti un nutrizionista, un personal trainer, uno psicologo; tutto quello che serve, che si può comprare, per avere una ripresa veloce e tornare a godere della vita. La malattia se ne andata definitivamente ma ti ha lasciato una cicatrice psichica, qualcosa di positivo: riesci ad apprezzare ancora di più tutto quello che hai e, soprattutto, quello che ancora puoi fare…

Così, continui a viaggiare: compri emozioni visitando luoghi che tolgono il fiato

Alloggi in hotel di lusso. Camera con vista “oltreoceano” che farebbe invidia a una cartolina. Mangi prelibatezze nei migliori ristoranti. Assisti in prima fila agli spettacoli musicali e teatrali di ogni luogo che ti ospita. Godi a pieno di tutti e cinque i sensi e fai una bella scorpacciata di peccati capitali.

Elementi che organizzano un viaggio

Dio ti perdonerà se ti godi la vita appieno. Non è certo colpa tua se hai tutto quello che, nella “normalità”, può avere qualsiasi altra persona al mondo, più, tutto quello che i soldi, in maniere diretta o indiretta, ti possono concedere.

Un bel dì, al tavolo di un bar, ti fermi. Osservi le tue mani

I raggi del sole ti accarezzano la pelle: non è più quella di una volta. Si è ricoperta di macchie ed è raggrinzita. Guardi il vuoto davanti a te e, come se ti vedessi allo specchio, tocchi le borse sotto gli occhi: qualcosa è cambiato dall’ultima volta che lo hai fatto.

Vedi il tuo riflesso, di sfuggita, sul vassoio che il cameriere tiene in mano mentre ti serve il caffè: le rughe sono solchi in un campo arato, il sottomento cede, la luce nei tuoi occhi è opaca. Vecchiaia.

Rientri in casa e lasci fuori dalla porta la serenità. Come se, d’un tratto, ti fossi accorto che il tempo a disposizione sta per esaurirsi. A fatica riesci a prendere sonno: pensi che sia un delitto sprecare del tempo a dormire.

Poi, di notte, mentre dormi, appare un angelo

Il suo sorriso è luminoso. Guarda con aria compassionevole e ti chiede cosa ti turba, quale altro desiderio vorresti ti concedesse la vita. Timidamente, gli restituisci il sorriso e rispondi, secco, che vorresti del tempo. Così, istintivamente, prendi il portafogli da dentro il cassetto del comodino per pagare qualunque cifra.

“Nella vita, l’unica cosa che non puoi comprare è il tempo”.

Così, l’Angelo ti invita a chiudere gli occhi; vuole che tu dorma. Abbassi le palpebre e nello stesso istante, da qualche parte nel mondo, sta nascendo una nuova vita.

Chi è giovane è ricco. La ricchezza non è quello che hai ma il tempo che ti resta

Roberto Puccio

Grazie per aver letto… e grazie allo sponsor

presenzasulweb.it

richiedi una consulenza gratuita e realizza le tue idee


LEGGI ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.